• Menu
  • Menu
tzatziki

Tzatziki: la salsa greca per eccellenza

Quando si parla di Grecia non si può non parlare di cibo; pesce, carne, insalate, dolci… e salse, che sono incredibili, secondo noi una su tutte: la mitica tzatziki, che si trova in tantissimi piatti tipici greci.

Non sorprende la sua fama: questa famosa salsa a base di yogurt e cetrioli sta bene su tutto, dalle patate, al pesce, alla carne grigliata, fino ad arrivare alle verdure. E come scordarsi del pane o della mitica pita, la focaccia greca, con la tzatziki? Non ne possiamo fare a meno, soprattutto quando ci sediamo a un tavolo di una tipica taverna greca, magari dopo una lunga camminata o una giornata di sole.

La tzatziki, fortunatamente, non è difficile da preparare e questo permette di sentire un po’ meno la mancanza di terra greca quando siamo in Italia: Elisa ha imparato a riprodurre benissimo la tzatziki e io non posso che esserne felicissimo. Tra le sue numerose pietanze questa è una di quelle di cui siamo più ghiotti.

Incuriositi? Basta leggere qui sotto, fiondarsi in cucina e tuffarsi in un mini-viaggio culinario che vi porterà direttamente alle pendici dell’agorà ateniese con una salsa… divina!

Siete pronti? SI PARTE!

Preparazione

Bisogna procurarsi pochi ingredienti prima di cominciare; nello specifico, per 4 persone (o anche meno, se la salsa ve la divorate come il sottoscritto):

  1. 500 grammi di yogurt greco
  2. due cetrioli
  3. uno spicchio d’aglio
  4. due cucchiai grandi di olio d’oliva
  5. un’oliva… sì, una, poi ve la spiego.

Il procedimento è semplice: basta grattugiare il cetriolo e mettere il composto in un colino per far perdere l’acqua al cetriolo, che deve riposare per circa un’ora. A tempo passato, premere con il dorso di un cucchiaio il cetriolo per far scendere l’acqua rimasta, sminuzzare finemente l’aglio e mescolare il tutto con lo yogurt, aggiungendo l’olio. Il gioco è fatto!

Aspetta, aspetta… e l’oliva?

In ogni taverna greca la tzatziki viene sempre servita con un’oliva centrale di abbellimento… se vogliamo imitarli, facciamolo bene, no? E poi, le olive sono meravigliose! Volete metterne due? Fate pure, non fanno mica male.

Dove mangiarla in Grecia

Mmmmh difficile da dire… mettiamo OVUNQUE!

Non può mancare negli “appetizers” di tutti i ristoranti minimamente greci che si rispettino. Proprio non può, e noi non lo vorremmo. È una droga!

In ogni taverna o ristorante greco che vai sarà buona, ma c’è un luogo che ci ricordiamo sempre con piacere quando mangiamo la tzatziki: la spiaggia di Martselo a Paros. Lettini e ombrellone gratuiti se mangiavamo al bar della spiaggia, su una spiaggia da sogno. Cosa volere di più dalla vita? Beh, completammo l’opera con patatine, pita… e tzatziki!

Allora buon appetito, anzi kali orexi e… fateci sapere nei commenti qual è il vostro piatto greco preferito! Alla prossima.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *